Rivista internazionale di Filosofia e Psicologia

Rivista internazionale di Filosofia e Psicologia è un periodico peer review che pubblica i propri contenuti in full open access, senza richiedere contributi di natura economica a lettori e autori. RiFP si propone come luogo di riflessione critica sui nessi che legano reciprocamente la ricerca filosofica e quella psicologica (maggiori dettagli sotto la voce Politiche editoriali).


Immagine della testata ella rivista

Manoscritti originali, articoli di rassegna, discussioni e proposte di recensione su temi e volumi ritenuti di interesse per la rivista possono essere inviati in lingua italiana e inglese.

 

Rivista internazionale di Filosofia e Psicologia è indicizzata in

The Philosopher's Index; Emerging Sources Citation Index - Web of Science Core Collection, Thomson Reuters; DOAJ - Directory of Open Access Journals; EBSCO Discovery Service; Philosophy Research Index; Google Scholar

 

Rivista internazionale di Filosofia e Psicologia è presente in

ERIH Plus; Philosophical Papers; Ulrich's Periodicals Directory; EZB - Elektronische Zeitschriftenbibliothek; BASE - Bielefeld Academic Search Engine; International Directory of Philosophy; ACNP - Catalogo Italiano dei Periodici

 

La rete di Rivista internazionale di Filosofia e Psicologia

SINe - Società Italiana di Neuroetica e di Filosofia delle Neuroscienze; SIFiT - Società Italiana di Filosofia Teoretica; AIP - Associazione Italiana di Psicologia; Associazione R.I.F.P. - Ricerche Interdisciplinari in Filosofia e Psicologia

Avvisi

 

Call for Papers: Le forme della consapevolezza: filosofia, psicologia e neuroscienze in dialogo

 

Nel campo della riflessione filosofica, in particolare in epoca moderna, nozioni quali coscienza e consapevolezza risultavano profondamente intrecciate. In particolare, il concetto di consapevolezza ereditava dal concetto di coscienza importanti e pesanti implicazioni di carattere metafisico, epistemologico ed etico dovute soprattutto alle posizioni dominanti in campo ontologico, che guardavano alla coscienza come proprietà essenziale e caratteristica del pensiero e della mente intesa in senso sostanzialistico, ossia come entità separata e indipendente dal corpo. Con il progressivo autonomizzarsi della psicologia dalla tutela della filosofica, la nozione di consapevolezza ha acquisito caratteri propri, conquistando una distinzione funzionale rispetto alla nozione di coscienza. Il rapporto tra coscienza e consapevolezza è oggi oggetto di interesse sia nel campo della riflessione filosofica che in quello della ricerca psicologica e delle neuroscienze, generando un dibattito di natura interdisciplinare aperto e in continuo divenire.

RiFP - Rivista internazionale di Filosofia e Psicologia e SINe - Società Italiana di Neuroetica e Filosofia delle Neuroscienze intendono promuovere una discussione su queste questioni.

 
Inserito: 2017-07-25 [leggi tutto]
 
Altri avvisi...

Vol 8, N° 2 (2017)

Sommario

Studi

Claudia Mazzuca, Laura Barca, Anna Maria Borghi
PDF
124-133
Maria Arioli, Nicola Canessa
PDF
134-150

Ricerche

Marco Casali
PDF
151-178
Emiliano Loria
PDF
179-192
Giuseppe Mario Antonio Varnier
PDF
193-206

Recensioni

Recensione di P. Strata, La strana coppia. Il rapporto mente-cervello da Cartesio alle neuroscienze
Alberto Giovanni Biuso
PDF
207-208
Recensione di T. Nagel, Mente e cosmo. Perché la concezione neodarwiniana della natura è quasi certamente falsa
Giovanni Coppolino Billè
PDF
209-211