Rivista internazionale di Filosofia e Psicologia

Rivista internazionale di Filosofia e Psicologia è un periodico peer review che pubblica i propri contenuti in full open access, senza richiedere contributi di natura economica a lettori e autori. RiFP si propone come luogo di riflessione critica sui nessi che legano reciprocamente la ricerca filosofica e quella psicologica (maggiori dettagli sotto la voce Politiche editoriali).


Immagine della testata ella rivista

Manoscritti originali, articoli di rassegna, discussioni e proposte di recensione su temi e volumi ritenuti di interesse per la rivista possono essere inviati in lingua italiana e inglese.

 

Rivista internazionale di Filosofia e Psicologia è indicizzata in

The Philosopher's Index; Emerging Sources Citation Index - Web of Science Core Collection, Thomson Reuters; DOAJ - Directory of Open Access Journals; EBSCO Discovery Service; Philosophy Research Index; Google Scholar

 

Rivista internazionale di Filosofia e Psicologia è presente in

ERIH Plus; Philosophical Papers; Ulrich's Periodicals Directory; EZB - Elektronische Zeitschriftenbibliothek; BASE - Bielefeld Academic Search Engine; International Directory of Philosophy; ACNP - Catalogo Italiano dei Periodici

 

La rete di Rivista internazionale di Filosofia e Psicologia

SINe - Società Italiana di Neuroetica e di Filosofia delle Neuroscienze; SIFiT - Società Italiana di Filosofia Teoretica; AIP - Associazione Italiana di Psicologia; Associazione R.I.F.P. - Ricerche Interdisciplinari in Filosofia e Psicologia

Avvisi

 
Non è stato pubblicato nessun avviso.
 
Altri avvisi...

Vol 8, N° 2 (2017)

Sommario

Studi

Claudia Mazzuca, Laura Barca, Anna Maria Borghi
PDF
124-133
Maria Arioli, Nicola Canessa
PDF
134-150

Ricerche

Marco Casali
PDF
151-178
Emiliano Loria
PDF
179-192
Giuseppe Mario Antonio Varnier
PDF
193-206

Recensioni

Recensione di P. Strata, La strana coppia. Il rapporto mente-cervello da Cartesio alle neuroscienze
Alberto Giovanni Biuso
PDF
207-208
Recensione di T. Nagel, Mente e cosmo. Perché la concezione neodarwiniana della natura è quasi certamente falsa
Giovanni Coppolino Billè
PDF
209-211